martedì 4 gennaio 2011

Lui Lei e l’Amore II


Lui: Stasera la distruggo! 

Lei: Via stasera mi tocca, mettiamoci l’anima in pace. 

Certo che c’ho un attrezzo notevole fra le gambe, ammazza  quanto sono dotato!

Direttamente da Lilliput con amore… Cristo  non si è mai confrontato con altri?…Quando si dice che gli uomini sono rimasti bambini è anche a questo che ci si riferisce.

Oggi rinnovo  questi slip maculati, voglio essere  animale, una sex machine!

Ci siamo, sta arrivando l’ultimo tanga a Parigi, l’animale con un cervello eccezziunale… per fortuna che  questa macchina del sesso ha prestazioni ridottissime.

Ora le salto addosso  senza preliminari, a lei piace così!

Ma leccarmela mai?!?

Guarda come gode sta zoccola

Che Palle! In  una manciata di secondi 10 posizioni diverse e in mente solo la canzone di Battisti: “Non sento  niente no, adesso niente no, nessun bollooooooree”

Sento che sto per venire, ma voglio resistere, voglio farla scoppiare, mi deve dire che non ne può più!

Non ne posso più, oddio basta, se non finisci mi farai schiantare! (si dalle risate)

Adesso le vengo in faccia so che a lei piace tantissimo. 

Cazzo, non ho tolto le lenti a contatto! 


“Dimmi la verità, quanti uomini ti hanno mai soddisfatto come faccio io?”

“Tesoro come te nessuno mai, il resto sono  vaghissimi ricordi (purtroppo ormai lontani)”
Posta un commento