martedì 31 maggio 2011

Tuttofare mon amour


Lo ammetto, credo nell’esistenza dell’uomo ideale e ho in mente un  preciso modello a cui il genere maschile dovrebbe ispirarsi. Lui è sempre allegro,  passionale,  continuamente pronto e generoso. E' Handy Manny, detto Manny Tuttofare. Già il nome, Handy,  evoca momenti  particolarmente piacevoli per l’universo femminile. Un uomo così sarebbe il massimo! Due qualità su tutte:  risolve i problemi e non rompe i coglioni. Cito testualmente dal sito della Disney: “Manny Tuttofare ha gli utensili giusti per ogni tipo di lavoro” e anche questo direi che è WoW! Che meraviglia sarebbe avere in casa chi risolve ogni problema, risponde al primo squillo del telefono, uno che con pazienza sistema tutte le magagne e che offre disinteressatamente la sua opera. Il casino credo sia la sua timidezza, insomma sono anni che  fa gli occhi dolci a quella Kelly del negozio di ferramenta e non combina una sega, o meglio,  forse la colpa è proprio della sega di nome Dente e di tutti quegli attrezzi che sortono  fuori in ogni momento …Ripensandoci, una vita con lui non sarebbe proprio idilliaca, non potresti avere un programma  che questo potrebbe saltare alla prima telefonata da parte del sindaco o  del tipo che ha smarrito la chiave del negozio. Non ci sarebbe intimità con tutti quegli arnesi che girano per casa  facendo un casino della Madonna.  Va bene che lui l’attrezzo lo sa usare, ma in un menage a due non c’è solo quello ... anche se  ha un ruolo non indifferente. …A questo punto mi vengono in mente  altri dubbi .. Manny in fondo gira vestito da operaio come uno dei Village People e forse ora comprendo perché non abbia mai concretizzato con Kelly. …Ho capito, mai fidarsi dei maschi, nemmeno quelli carini sotto forma di cartone animato  che sembrano gentili e disponibili. …Però ripensandoci c’è quello Sportacus che non è  niente male … oddio però non sta mai fermo … che palle!
Posta un commento