giovedì 21 luglio 2011

Io camminerò


Oggi avevo voglia di riascoltare Umberto Tozzi , che gusti! direte voi miei piccoli lettori, invece vi assicuro che  non era affatto male, se si pensa all’epoca, alle linee melodiche e agli arrangiamenti, ha scritto delle belle canzoni (anche se ogni tanto ho dei dubbi sui testi forse un po’ troppo criptici per il mio Q.I.).  Mi sono soffermata su questa canzone nella superba  interpretazione di Mina. Leggendo i commenti su YouTube sono rimasta colpita dai classici insulti di chi afferma, poco serenamente, che un cantante sia meglio di un altro. Mi viene da considerare che la gente s’infiammi con niente, ognuno ha i suoi gusti, il bisogno di urlare per affermare la propria idea per me è incomprensibile. Penso sorridendo a Mina, a quello che potrebbe pensare leggendo le varie idiozie dei commentatori sotto le sue canzoni. Lei è una donna che tutt’ora lavora con dedizione e amore verso la musica e questo lo si sente dalle sue interpretazioni che rimangono uniche nel panorama mondiale. Questa è una grande lezione per chi fa un lavoro creativo: l’amore. Pochi giorni fa sono stata a sentire quella che io considero una delle più grandi cantanti al mondo Cassandra Wilson. Il concerto è stato un sogno in un contesto fantastico, lei divina. Era accompagnata da musicisti sensazionali, roba da rimanere a bocca aperta, soprattutto se penso all’armonicista. La bellezza si respirava nell’aria, ogni momento era vissuto con la massima concentrazione, ogni dettaglio era curato fino ai minimi particolari. Il risultato è stato una delle più belle esibizioni a cui abbia mai assistito.  La musica è un mezzo straordinario, un veicolo potente che arriva a tutti al di la delle differenze sociali, di lingua ecc. Mina e Cassandra lavorano con amore e lo possiamo percepire dalla generosità delle loro esecuzioni, possiamo prendere il loro pezzo di amore per noi, è li, nei cd, nei vinili, nella musica digitale e nei video su YouTube nonostante le insulse annotazioni di stupidi commentatori. ♫♪ Io camminerò, tu mi seguirai, angeli braccati noi … 

Posta un commento