giovedì 6 ottobre 2011

Metti a posto


Metti a posto i piatti, spazza, scuoti la tovaglia, aggiustati i capelli e sorridi, scopalo, fatti la doccia, dormi.

Pulisci, organizza la colazione, sii sorridente, preparali, accompagnali, corri al lavoro, fai la spesa, riprendili, sii sempre gentile, sfamali, portali a fare sport, lava, stira, cucina, accoglilo bene perché lui è stanco, non dargli preoccupazioni.

Sistema i piatti, spazza, scuoti la tovaglia, pettina i tuoi capelli e sforzati di sorridere, scopalo senza far caso a quell’odore che gli è rimasto addosso, fatti la doccia almeno tu e dormi.

Pulisci, prepara la colazione, sii sorridente  lo so che ti costa ma ci sono i bambini, preparali, accompagnali, corri al lavoro e fai finta di niente, fai la spesa, riprendili, cerca di essere gentile anche se vorresti urlare, mettili a tavola, non lasciare in disordine e sbrigati che devi portarli a fare sport, lava, stira, cucina qualcosa di decente perché lui è incontentabile e non vuoi che  sia nervoso anche oggi.

Rimetti a posto i piatti, spazza, scuoti la tovaglia, tirati su i capelli e sforzati di sorridere, prendi il coltello quello grande, senti quell’odore che ha ancora addosso, uccidilo ...  no stasera no, fatti la doccia e dormi.


Maurits Cornelis Escher: La Scala

Posta un commento