domenica 23 gennaio 2011

Sporta a Sporta


“Benvenuti a questa nuova puntata di Sporta a Sporta, sono molto emozionato perché stasera avremo il nostro amatissimo Premier, intanto diamo il benvenuto all’onorevole Crudelia Maddichè, la giornalista Rabarbara Quagliarelli, il direttore de Il Formale Losfinizio Bruttopiero, Don Padrino Vermini e il ministro dell’Ingiustizia e del seLavoro Cretizio Sfaciarri.
Questa sera parleremo delle grandi opere che il governo ha promesso di fare, dei milioni di posti di lavoro ipotetici, del vergognoso attacco delle toghe Grosse le quali continuano ad attentare la nostra bellissima democrazia.
Ministro a che punto siamo con le grandi opere?
_ Come promesso ci stiamo impegnando ad edificare, in aree protette, numerose SPA affinché tutti possano riscoprire, naturalmente pagando, la bellezza fisica. Speriamo davvero che un domani tutte le donne possano avere almeno una IV e che siano definitivamente scomparse le rughe e la calvizie in questo paese devastato a causa di anni e anni di soprusi comunistoidi.

Mi pare un’ottima notizia questa, permette che le lecchi un po’ la guancia?
_ Certo, se vuole anche il culo!
No quello lo tengo per l’arrivo del Premier
_ Ha ragione, ci mancherebbe!

Onorevole Maddichè ci dica quali sono le prospettive di lavoro per i giovani.
_ Naturalmente le opere che il governo ha varato creeranno milioni, ma che dico, foliardi di nuovi posti di lavoro. L’importante è che la gente continui a sostenerci e che le famiglie continuino ad offrire le proprie pupille al nostro amatissimo primo ministro. Ovviamente per le ragazze che non rientreranno nei nostri standard e che non avranno la volontà di farlo, sarà preclusa ogni carriera lavorativa, ma potranno sempre fare le operaie nelle nostre industri di silicone, l’importante è che si adeguino ai nuovi diritti lavorativi.

Signora Quagliarelli, da giornalista impegnata, cosa ha da dire riguardo ai nuovi contratti di lavoro?
_ A parte le 11 ore al giorno lavorative, la mancanza di pause mensa, i miseri stipendi, il venir impedito di recarsi in bagno per espletare i bisogni fisiologici, la tolleranza zero verso chi parla o pensa male dei padroni ecc., non posso che parlarne bene, la cosa non riguarda me che sono profumatamente pagata dalla Trai.
Dr.ssa Quagliarelli la sua saggezza è pari alla sua bellezza, la leccherei ma devo tenermi ben umidificato per dopo.

Don Vermini cosa pensa la chiesa di queste giovani donne che non vogliono essere disponibili per i bisogni del paese?
_ La chiesa esorta i giovani a darsi da fare per costruire il loro futuro, chi non si mostra generoso verrà punito dalla grazie divina. Voglio citare la lettera di San Paolo ai Corinzi (11.3): Voglio però che sappiate che di ogni uomo il capo è Cristo, e capo della donna è l'uomo, e capo di Cristo è Dio.

Ecco, a proposito di Cristo, sta per entrare il nostro amatissimo Primo Ministro, il bisunto dal Signore … sono così emozionato che mi sono bagnato i pantaloni … Signori e signore diamo il benvenuto al nostro nobilissimo, magnificentissimo, semper giovanissimo Capo del Governo Cavalier Stililvio Inchiappettoni (slurp splurp!)

Lei è sempre bellissimo, virilissimo, simpaticissimo, quanto la amo!
Parlavamo prima con Bruttopiero dello schifoso attacco della magistratura nei suoi confronti, di tutte queste notizie che circolano nei giornali e nei blog che sfuggono al servizio di censura statale.
Come sa, noi l’appoggiamo e ci facciamo appoggiare da lei, può fare di noi quello che vuole, siamo disposti a tutto per venerarla come solo lei merita.
Ci dica cosa intende fare per condannare le Toghe Grosse che l’accusano, in modo infame, di usare il suo potere per stuprare il paese a suo piacimento?

_ Intendo severamente punire quei magistrati che cercano di attentare alla mia privacy, io sono un uomo democraticamente eletto dal mio popolo, io posso fare quello che voglio perché il mio popolo mi ama. Ho sentito dire cose ignobili su di me, che io sono colluso con la mafia, che pago numerose ragazze per i mie piaceri sessuali. Ebbene che sappiate, anche se per modestia evito sempre di dirlo, che l’amicizia fra me e alcuni boss è solo frutto di un azione di bontà nei confronti di un sud ignorante e arretrato.
Io sono un benefattore, aiuto solo ragazze in difficoltà. Non ho mai pagato per fare sesso, io sono giovane e bello, volete vedere?_

La prego eccellentissimo, non si tocchi i pantaloni, tutto il paese conosce la sua virilità
_Mi consenta caro Nero Apesta, lo voglio tirare fuori e lo farò, non saranno di sicuro le canaglie di sinistra a impedirmi di mostrare il mio uccello!_
La prego, c’è anche Don Vermini!
_Crudelia, Rabarbara venite a me! Non ho niente da nascondere io.._
Presto, la pubblicità! Chiamate un medico, fate qualcosa!”


Quella sera stessa calò un oscurità profonda sulla nazione, venne sospesa l’energia elettrica, nessuna comunicazione fu possibile, l’indomani, al sorgere del sole, le persone parvero aver ritrovato il sorriso. Nessuno aveva il coraggio di dire ancora nulla … una piccola scintilla apparve negli occhi di molti, venne ritrovata la speranza.

I have a dream…
Posta un commento