mercoledì 16 febbraio 2011

Marcella Bella

Dea ispiratrice, musa di tutte le donne che, come me,  amano troppo, bellezza mediterranea sublime. Sprizza sensualità da tutti i pori, la sua voce da sirena incantatrice mi fa viaggiare sulle ali di sentimenti forti, vere passioni. Si, io adoro Marcella Bella e mi chiedo: come si fa a non amarla? Fossi un uomo sarebbe il mio tormentato sogno erotico ad libidum e da donna vorrei essere come lei: femmina perché femmina è l'amore .  Marcella è perfetta, ha le curve, non è eccessivamente magra, ha la pelle sempre abbronzata, trucco perfetto e capello ribelle. Canta di amori e tradimenti, roba forte. Quando lei dice uomo bastardo  lo dice con il cuore veramente spezzato, lei sente le cose in modo amplificato, lei è DONNA dalla cima della sua  cespugliosa capigliatura fino al fondo del suo tacco a spillo vagamente fetish. Marcella non invecchia, si stagiona come il vino buono o come un formaggio di fossa. Nelle sue canzoni c’è sempre un lui o  una lei di troppo per la serie con il corpo io sono con lui  e tu sei con lei ma con la mente siamo insieme e chi se ne frega  degli altri perché     nessuno mai, nessuno mi tiene la mano. Poi l’eros … uhm… quella gatta   è ancora li che non parla ma dice si … A me erotizza più  di un romanzo di Mary Fisher. Vorrei cantare e guardare il mio ipotetico lui negli occhi e dire: tu cuore non  hai Oppure, gridare ai quattro venti: voglio essere  solo una donna! A lei perdono tutto, pure il suo essere di destra e la dizione  stretta delle sue vocali, perché Marcella è la donna più donna dell’universo e vorrei essere una Drag Queen per celebrare la sua arte come merita, perché nessuna donna può davvero avvicinarsi alla sua  femminilità .  
Posta un commento