venerdì 25 febbraio 2011

Poesia d'amor

Tesoro mio ti pensavo sempre
quando stiravo le camicie ardentemente
Eri nella mia testa ogni mattina
quando prendevo il caffè con la brioscina
E  se il bagno  poi pulivo
rimembravo i tuoi occhi  e mi smarrivo,
poi al mercato a  fare spese me ne andavo
pensando a te mentre la merce valutavo.
Spolveravo la casa  e andavan  liberi i mie pensieri
che mi riportavano a noi due com’eravamo ieri.
Passavo  lo straccio in terra con fervore
rimuginando ai giorni meravigliosi del nostro amore
Eppure proprio adesso mi sembra di averti dimenticato,
per forza … la lavatrice è finita e devo stendere il bucato!
Posta un commento