lunedì 18 aprile 2011

Evidence

Scende la lama su quella carne tormentata,
non v'è più sangue nella creatura martoriata.

Lavora  con cura in un ambiente ostile e glaciale,
non gli fan senso quei frammenti  andati  a male.

Quasi perversa è questa sua passione.
Ridurre tutto a brandelli è la sua confessione.

Sparisce il sadismo, non c’è vendetta,
ogni arto taglia con cura in fetta e in fetta.

Ma le macchie su vestiti non vengono mai via
ed è sempre un guaio se in giro c'è  la polizia.

Tutte le volte che viene fermato
trema  come un cane bastonato.

Spiegare sempre la stessa motivazione,
produrre le prove di questa sua professione.

“Confesso tutto ma è sempre un guaio,
taglio la carne, son macellaio”


Posta un commento