giovedì 21 aprile 2011

L'addio

Devo andare via, adesso non posso più rimanere. Abbiamo passato troppo tempo insieme fra lacrime e gioie,  noie ed eccitazioni. Ho sorriso a te nonostante tutto. Io c’ero incessantemente, anche negl’istanti tuoi più bui. Non sempre mi hai trattata col rispetto dovuto. Ci sono stati numerosi momenti in cui hai abusato di me, mi hai umiliata, ferita, violentata ma, nonostante tutto,  io c’ero, così come in tutte le inquietudini del tuo cammino. Non poteva essere altrimenti. Ti ho lasciato crescere, maturare e non ti abbandono adesso solo perché sei vecchio …. io devo, ed è naturale che sia così. Non so se comprenderai.  Altre volte in passato sono stata sul  punto di andarmene, ma poi  qualcuno o qualcosa mi ha fatto tornare indietro sui miei passi. Adesso è arrivato  il tempo  per me di abbandonarti. Addio.
Tua, ma non per sempre, Vita

Ophelia di Alexandre Cabanel, 1883


Posta un commento