martedì 10 maggio 2011

Branduarda

Alla fiera dell'est, per due soldi, un deputato Berlusconi  comprò
Alla fiera dell'est, per due soldi, un deputato Berlusconi  comprò
E venne il decreto, che votò il deputato, che al parlamento  Berlusconi comprò
E venne il decreto, che votò il deputato, che al parlamento  Berlusconi comprò
Alla fiera dell'est, per due soldi, un deputato Berlusconi  comprò
E venne il senatore, che approvò il decreto, che votò il deputato
che al parlamento Berlusconi comprò.

Alla fiera dell'est, per due soldi, un deputato Berlusconi  comprò
E venne il pianista, che votò per il senatore, che approvò il decreto,
che votò il deputato, che al parlamento Berlusconi comprò.

Alla fiera dell'est, per due soldi, un deputato Berlusconi  comprò
E venne il Presidente, che rimandò la legge, che votò il pianista,
anche per il senatore assente, per approvare il decreto,
che votò il deputato, che al parlamento Berlusconi comprò..

Alla fiera dell'est, per due soldi, un deputato Berlusconi  comprò
E venne l'onorevole che ridisegnò la  legge, rimandata dal Presidente,
che votò il pianista, al posto del senatore assente,
per approvare il decreto che votò il deputato,
che al parlamento Berlusconi comprò

Alla fiera dell'est, per due soldi, un deputato Berlusconi  comprò
E venne riproposta la legge rimaneggiata dall’onorevole,
rimandata dal Presidente che votò il pianista al posto del senatore assente,
per approvare il decreto, che votò il deputato,
che al parlamento Berlusconi comprò


Alla fiera dell'est, per due soldi, un deputato Berlusconi  comprò
E venne la piazza che protestò contro la legge, rimaneggiata dall’onorevole,
rimandata dal Presidente che votò il pianista al posto del senatore assente,
per approvare il decreto, che votò il deputato, che al parlamento Berlusconi comprò

Alla fiera dell'est, per due soldi, un deputato Berlusconi  comprò
E venne il poliziotto, che infierì sulla piazza, che protestò contro la legge,
rimaneggiata dall’onorevole, rimandata dal Presidente,
che votò il pianista al posto del senatore assente,
per approvare il decreto, che votò il deputato, che al parlamento Berlusconi comprò


Alla fiera dell'est, per due soldi, un deputato Berlusconi  comprò
E infine il Giudice, che prosciolse il poliziotto, che infierì sulla piazza,
che protestò contro la legge, rimaneggiata dall’onorevole, rimandata dal Presidente,
che votò il pianista al posto del senatore assente,
per approvare il decreto, che votò il deputato, che al parlamento Berlusconi comprò



Alla fiera dell'est, per due soldi, un deputato Berlusconi  comprò



Posta un commento