lunedì 8 agosto 2011

Sono tornata

Mi mancavi da morire, mi sono resa conto di non poter fare a meno di te.  I miei occhi s’illuminano nel vedere il tuo viso ormai decadente e il tuo sorriso pieno di aperture  da cui intravedo le tonsille ormai marce. Ogni tua parola, e spesso anche il tuo respiro, mi stende. I tuoi occhi quasi vitrei  mi fanno  rimembrare momenti  di un passato risalente ad ere geologiche fa quando eravamo giovani e belli e ballavamo scatenati al travolgente ritmo di Vola colomba bianca vola. Questa nostra passione continua ad ardere anche se ormai somiglia più  ad un fuoco fatuo. Sono qua accanto a te,  nonostante sia passato molto tempo ho sentito il forte richiamo di questo potente sentimento. Ricordo com’eri, il tuo corpo atletico, il tuo moderno taglio di capelli all’Umberta, i tuoi vestiti eleganti e il tuo buffo papillon. Sfrecciavi alla folle velocità di 40 km orari sopra la tua Topolino  per portarmi a ballare il fox trot in riviera. Abbiamo passato momenti felicissimi insieme e so che ha sofferto molto quando me ne sono andata. Ma adesso, nonostante tutti questi anni sono tornata. Ci sono stati ben due conflitti mondiali, abbiamo visto un paese cambiare più volte, abbiamo assistito alla nascita e alla morte di  moltissime persone, d’infiniti movimenti politici e sociali ma siamo rimasti ancora vivi. Certo io sono ancora una donna piacente, nonostante i miei anni sono ancora attiva e ricca d’interessi. So che sono stata il grande amore della tua vita e so che non mi hai mai dimenticata. Mi pento di essermi allontanata senza dirti una parola. Ho fatto una vita frivola passando da un matrimonio all’altro, da un casinò all’altro viaggiando per tutto il mondo mentre tu, come una responsabile formicuzza, ti davi da fare lavorando come un dannato per accumulare un discreto patrimonio. Adesso sono pentita degli anni trascorsi  facendo la bella vita, ma io vivevo così solo per stordirmi, per  non pensare al male che avevo fatto al nostro amore. Adesso che io sono sola e che anche tu sei solo, che tutti i tuoi parenti sono defunti,  sono ben conscia del fatto che ormai ti resti poco da vivere,  perché dovresti disperdere al vento ciò che ti ha reso davvero un uomo ricco? Sposiamoci!

Posta un commento