venerdì 9 novembre 2012

"UNA MORTE GRATUITA" di Freddie Villarosa

Ospito la riflessione di un mio caro amico Freddie Villarosa a 10 anni dal Forum Sociale Europeo di Firenze



In questi giorni a Firenze si celebra il decennale del Social Forum Europeo, di nuovo ci si trova a parlare di proposte e risoluzioni in un periodo dove la crisi impera, ma questa crisi le associazioni del forum non l'avevano già prevista dieci anni fa? Non desidero portare la vostra attenzione su come è stata scandalosamente gestita la manifestazione a Genova contro il G8 da parte di chi doveva gestire le operazioni di sicurezza (la storia ci ha dato ragione) o su come è stata controllata l'informazione mediatica dopo. M'interessa parlare del fatto che tutti i problemi economici (gestione del sistema bancario, moneta unica, patto sul lavoro, economia globalizzata, O.G.M., informazione ecc.) erano già stati discussi dal forum che aveva proposto risoluzioni da portare ad un tavolo di trattativa democratica per cercare di scongiurare proprio questa crisi che ha investito tutto il sistema economico occidentale da qualche anno a questa parte, una crisi CHE SI E' PUNTUALMENTE VERIFICATA esattamente come era stata prevista.
Penso che CARLO GIULIANI non solo abbia cercato di difendere da tutto questo anche chi l'ha assassinato, ma, alla luce di come sono andati i fatti, il suo assassinio è totalmente ingiustificato sotto tutti i punti di vista, una morte inutile gratuita, che forse non è vista così per chi sa come sono andate le cose.
"Non hanno morto un ragazzo" Carlo è vivo, ed è qui perché esige giustizia. 





Posta un commento